Relazione 13, XXIII viaggio

salvadeforafrica.com / Relazioni / Relazione 13, XXIII viaggio

dal 24 marzo al 5 aprile 2014 Mai come questa volta ho avuto problemi per parlarvi del nostro viaggio in Africa. Le cose, sono talmente stagnanti, da non vedere miglioramenti in un prossimo futuro. Le strade sono l’esempio del progresso: buche talmente sempre più grandi da renderle inevitabili. La difficoltà degli spostamenti in auto è […]

Category: Relazioni by federica 16 settembre 2016, 12:24

dal 24 marzo al 5 aprile 2014

Mai come questa volta ho avuto problemi per parlarvi del nostro viaggio in Africa. Le cose, sono talmente stagnanti, da non vedere miglioramenti in un prossimo futuro. Le strade sono l’esempio del progresso: buche talmente sempre più grandi da renderle inevitabili. La difficoltà degli spostamenti in auto è diventata enorme, i viaggi anche di media distanza (100-150 km.) sono praticamente da evitare. Ciò detto, verrebbe spontaneo rinunciare al viaggio, ma ognuno di noi in cuor suo ha già promesso che ci sarà anche l’anno prossimo. Le necessità sono talmente grandi che nessuno di noi ha il coraggio di disertare.

La scuola intitolata ad Erica è stata inaugurata domenica 30 Marzo ed è già abitata. Abbiamo acquistato 180 banchi a due posti che verranno consegnati a breve. Abbiamo montato le scrivanie e appeso al muro di ogni aula un orologio ed un crocifisso.

La casa della vedova con sei figli è terminata e sarà abitata a breve.

Una nuova casa per un handicappato grave sarà costruita nei prossimi sei mesi. Abbiamo saldato le fatture delle prestazioni rese ai nostri ammalati presso gli ospedali incaricati e abbiamo inserito nell’elenco anche un ospedale vicino al nostro villaggio. Questo offrirà un servizio più rapido in caso di urgenza.

Le persone adottate sono state contattate e aiutate, ai bambini bisognosi è stata assicurata l’iscrizione e l’aiuto per la scuola e abbiamo lasciato un po’ di denaro al parroco per future necessità.

Queste sono solo alcune delle cose fatte, ma vi assicuriamo che fuori dalla porta c’era sempre la coda di persone bisognose e in un modo, o nell’altro abbiamo dato seguito alle loro esigenze. Come abitudine e stile della nostra associazione, ogni spesa per il viaggio è stata interamente a nostro carico. Tutto quanto è stato raccolto è arrivato a loro o arriverà tramite il nostro fedele incaricato Nicodemo. Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito a rendere operoso il nostro viaggio e uniti, guardiamo con gli occhi rivolti nella stessa direzione.

Con un grazie infinito a tutti,

badge

Salvade' for Africa

La poverta' vista in faccia

My Profile Pic

Avete mai visto una ragazza nuda, farsi il bagno dopo la pioggia in una pozzanghera della strada? Avete mai visto un padre di famiglia catturare due topi e portarseli a casa pensando di sfamare i suoi figli? [...]

READ MORE




Improve Your Life, Go The myEASY Way™